Cosa serve per un graphic design più inclusivo?
Studio, visione ampia e approccio multidisciplinare.

Sono Luca Minici e vivo a Torino. Mi occupo di graphic design e siti web per la comunicazione di aziende, organizzazioni e dei loro progetti.

Graphic design tools no padding

Bello sì, ma che funzioni.

Il graphic design viene percepito molto spesso soltanto per il suo lato estetico, ma il suo obiettivo primario è quello di comunicare visivamente un messaggio in modo preciso ed efficace.

Design
inclusivo*.

Progettare un design inclusivo significa considerare che ogni persona fruisce dei contenuti in modi diversi. Serve quindi uscire dagli stereotipi di perfezione e normatività che spesso vengono dati per scontati.

Progetti, non commissioni.

La produzione di un elaborato grafico o di una pagina web può essere trattata singolarmente, ma la visione d’insieme è fondamentale. Nel mio lavoro preferisco parlare di progetti e non di commissioni.

* Ho deciso di utilizzare il termine inclusivo poiché di facile comprensione, per intendere un’insieme di pratiche volte a dare maggiore attenzione a realtà e vissuti spesso invisibilizzati e non adeguatamente considerati. Il termine, tuttavia, non è il più adeguato poiché sottintende il fatto che ci sia una maggioranza che si fa carico di includere una minoranza. Sarebbe meglio parlare di convivenza delle differenze.

Graphic design tools no padding 2

Progetti che ho amato.

Cosa succede quando esplode l’alchimia tra chi fa design e chi ne ha bisogno? Nascono progetti che meritano la loro hall of fame. Come un album da sfogliare nei momenti felici, ecco alcuni dei miei progetti di graphic design e siti web.

Lavoriamo insieme?

Ora che sei arrivatǝ fin qua, che ne dici di raccontarmi il tuo prossimo progetto? Sì, so che ne hai uno. Proprio quello lì! Scrivimi cos’hai in mente e capiremo insieme la soluzione giusta per rendere il tuo progetto visivamente unico e inconfondibile.

Graphic design tools no padding 3

Ultime dal blog

Ogni tanto amo parlare di design e dei risvolti che ha sulle nostre vite e sul mondo. Divagazioni estemporanee che mi piace condividere con chi passa di qui.